E ora?


Ritaglio il passato per farci coriandoli per il futuro.

lunedì 14 dicembre 2009

Testa in festa, infesta


Case a mare
Cosa amare
Cose amare

Esco amore
Comare sa
Se ama, reca

giovedì 10 dicembre 2009

Metafore domenicali

DIALOGO

A: Io per questo Natale, ti voglio fare il regalo più grande che posso: Il mio cuore.

B: (Un sorriso immenso, ma non regge il confronto con lo sguardo di A, e per timidezza o chissà per cosa, lo dirige verso terra).

A: (Sorride, quasi volesse imitare il fare di B. Gli occhi son colmi di gioia e di lacrime. Talmente lucenti che sembra risplendano di luce propria. Un respiro, e con coraggio prende il suo cuore. E' grosso, rosso vivo, pulsa, anche abbastanza peso. E' davvero strabordante d'amore, è palpabile.) Ecco, tieni. (e con movenze talmente gentili e sottili lo porge a B).

B: (allunga le mani e con una delicatezza quasi sovrumana, degna di un Dio, prende tra le mani quel cuore. Si vede che pensava fosse più leggero, perchè le mani, scendono per qualche centimetro verso il basso. Ecco che qualche gocciolina di sangue scarlatto gli scivola tra le dita. Affascinato B le osserva in tutto il loro percorso. L'emozione è tangibile sul volto. Ancora un sorriso, e lo sguardo riporta su A).

A: (Ritira le mani rubinee ormai, e la lascia scivolare lungo i suoi fianchi, noncurante di sporcare il vestito. Uno sguardo dritto al cuore, quindi di nuovo sugli occhi nocciola di B) Ti prego, tienine di conto. Lo dono a te, dopo un'attenta ristrutturazione (attimi di silenzio, un sospiro. L'elettricità nell'aria è notevole). Sicura che mi posso fidare (voce tremula), e se un giorno non lo vorrai più, se credi sia troppo peso per te, o troppo rosso, l'unica cosa che ti chiedo è di non buttarlo, ma di ridarmelo. Anche se sarà un po' consumato, ma almeno non sarà rotto (sorride serena, con una punta di ironia)!

B: (scrolla la testa, in segno di disapprovazione per le ultime parole di A. Aggrotta anche la fronte come per volerla rimproverare. Basta uno sguardo, niente parole. Gli occhi torna ora a puntare sul quel meraviglioso cuore. Ancora caldo. Ancora vivo. Ancora madido. Meticoloso nel sorreggerlo. Ecco che lo sguardo di B torna a farsi più dolce. Finalmente la sua voce) A... è davvero il più bel regalo che mi abbiano mai fatto. Non avrei immaginato. E' semplicemente stupendo. Non pensavo potesse esistere una cosa del genere. Non lo butterò, ci puoi giurare! (un sorriso ancora sulle labbra di B).



EPILOGO

E fu così che il piccolo B torna a casa, di corsa, con questo oggetto straordinario. Gli occhi gli brillano da quanto è felice. Attento apre una porta e si trova nella sua stanza. Vuota, piccola, arida, dalle pareti talmente bianche che sembrano di diamante. Il rubinio di quel cuore quasi stonano lì dentro. Qualche passo fino al centro della stanza. Si osserva intorno, quasi come volesse cercare qualcosa. Un sospiro e poggia quel grande cuore vivo, rosso, pulsante solo sulla mano sinistra, facendo evidentemente fatica. Alza quindi il braccio destro in alto, e stringe a pugno la mano. Un altro sorriso. Ecco ora che dall'alto, quel pugno chiuso, si dirige verso il basso con una velocità e una forza incredibile, andando a finire proprio su quel cuore che istantaneamente esplode al contatto in miliardi di pezzettini finissimi e tutto il suo immenso contenuto si riversa sulle pareti della stanza e su B rendendoli scarlatti. Perfettamente scarlatti. Perfettamente. Completamente. Magicamente. Incredibilimente.


B: (ancora con qualche rimasuglio in mano e sui vestiti, si volge ad osservare accuratamente la stanza) Era giusto la tonalità di rosso che mi serviva. (doveva essere tutta in rosso questa frase, non l'ho fatto perchè sarebbe saltata subito all'occhio... e l'epilogo sarebbe stato chiaro fino dall'inizio ^_^)

Per quanto riguarda A, credo non ci sia altro da aggiungere.


FINE
A e B sono due personaggi di assoluta fantasia e ogni riferimento a fatti o persone realmente esistenti è puramente casuale. Le vicende narrate sono completamente frutto di fantasia. Nulla di quello che in esse accade è realmente accaduto a chicchessia. Anche i riferimenti con l’autrice del blog sono coincidenze. Ma se proprio volete sapere del mio cuore assomiglia a quello qui sopra :P... e il vostro? ^_^

Sono estremamente ironica.
Amo l'amore, Amo il Natale.


:P

domenica 6 dicembre 2009

Santa Maradona - Essere Mitologico

Quell'essere mitologico? Quello col corpo di uomo e la testa di cazzo?

sabato 5 dicembre 2009

I'm waiting for an asteroid


Eccccheccos'èèèèè oggi!
Quasi non ci voglio credere. Nonostante tutto ci sono stati diversi lati positivi di una mattinata che poteva essere disatrosa.... infatti mi sto abbastanza stupendo e ASPETTO CON ANSIA UN'ASTEROIDE DRITTA IN FACCIA ENTRO SERA, perchè non ci sono mica abituata io eh!

Anche se piove:
abbiamo trovato subito parcheggio vicino al centro per andare dal fotografo e alle poste;
alle poste, nonostante la fila chilometrica fino a fuori (e io avevo già detto un rosario completo di non vi sto a dire che... ), andiamo per prendere il numerino dei correntisti... e... BIP H20... era esattamente il mio numero (O_O) dopo n° 0,2 secondi che ero entrata... (ovviamente la fila chilometrica di vecchietti credo mi abbia infamata con ragione)...
trovato parcheggio in un altro posto favolosissimo nel centro che più centro di Arezzo non si può;
comprato un regalino per mio nipote che invece che 16 euro me l'hanno fatto pagare 10;
Gitarella all'ipercoop e appena arrivate ecco che spunta il SUPERFIGO ASSOLUTO della ZONA (lunghi e svariati secondi assuefatte nell'osservare questo DIO, e già la felicità che sprizzava da tutti i pori...);
E, nel momento in cui mi stavo arrabbiando di non avere la tessera con me dell'ipercoop per pagare una stella di Natale gigante invece che 13 euro 7, ecco che spunta un mio amico con la tessera e mi fa acquistare la stella a prezzo scontato.
A pranzo mia mamma mi ha fatto i gamberoni più buoni della storia...


Non è possibile...
io di solito sono quella che, esempio:
Non prendo MAI l'autobus dalla stazione di Bologna per arrivare a casa mia, ma quel giorno avevo la valigia troppo piena... e con la mia amica abbiamo deciso di prendere il benedetto 33. Dopo 10 metri si ferma perchè la strada è bloccata per una fuga di gas. 30 minuti fermi nell'autobus, quando finalmente il conducente ci apre le porte. Noi scendiamo... dopo 30 secondi ecco che arriva il diluvio universale (ricordo la valigia gigante e pesantissima) e ovviamente ero senza ombrello... Non contenti, per andare a casa, il cancello della scorciatoia era ovviamente chiuso.. c'è toccato fare minimo 500 metri in più a piedi...

Quindi...

I'M WAITING FOR AN ASTEROID

Ps: Con i 12 EURINI RISPARMIATI stasera o domani mi ci faccio due belle birre medie :P

venerdì 4 dicembre 2009

Marlene Kuntz (Canzone di oggi)

Zig zag nel Caosss

giovedì 3 dicembre 2009

Antonin Artaud


Parliamo pure della buona salute mentale di Van Gogh il quale, in tutta la sua vita, si è fatto cuocere solo una mano e non ha fatto altro, per il resto, che mozzarsi una volta l'orecchio sinistro, in un mondo in cui si mangia ogni giorno vagina cotta in salsa verde o sesso di neonato flagellato e aizzato alla rabbia, colto così com'è all'uscita dal sesso materno. E questa non è un'immagine, ma un fatto abbondantemente e quotidianamente ripetuto e coltivato sulla terra intera. Ed è così, per quanto delirante possa sembrare tale affermazione, che la vita presente si mantiene nella sua vecchia atmosfera di stupro, anarchia, disordine, delirio, sregolatezza, pazzia cronica, inerzia borghese, anomalia psichica (perché non l'uomo, ma il mondo è diventato un anormale), di voluta disonestà ed esimia tartuferia, di lurido disprezzo per tutto ciò che mostra di avere razza, di rivendicazione di un ordine fondato interamente sul compiersi di una primitiva ingiustizia, di crimine organizzato, insomma.

Intitolato Liceo a Balotelli O_O


Premessa: Io non sono assolutamente razzista, omofoba o affini. Io sono per la parità dei diritti e la libertà per tutti, senza nessun tipo di discriminazione.
Io non rispetto e sono intollerante verso i rompicoglioni, le persone non corrette che siano bianchi, gialli, verdi, rossi, uomini, donne o alieni!

Stamattina mi sveglio e apro la pagina internet con le varie notizie della mia bella, tranquilla cittadina toscana: Arezzo... città decisamente per vecchi e leggo:

Bla bla bla, e perciò contro il Razzismo, sabato prossimo il Liceo Scientifico Francesco Redi verrà intitolato a MARIO BALOTELLI!!!

Attimo di silenzio e sbigottimento....

Poi continuo a leggere la notizia, e pare che applichino una targa al liceo dedicata a Balotelli e solo per la giornata di sabato.



Io sono sconvolta...
Cioè... non togliendo nulla a Balotelli eh, per carità... ma credo che ci siano personaggi di colore in giro molto più significativi che un giocatore di calcio. Che ne so... giunsto per buttare qualche nomino insignificante lì.... che ne so.... mmmm... Martin Luther King??? Nelson Mandela????
Ok ok... troppo scontati? Vogliamo quindi rimanere nell'ambito sportivo? Allora potrei suggerire Cassiu Clay! O, se proprio nel calcio bisogna rimanere: Edison Arantes do Nascimento alias Pelè! Ma vi prego... Balotelli non ha davvero senso... almeno a mio parere.... Evidentemente il consiglio scolastico del Liceo scientifico di Arezzo, non la pensa come me...

Ma sopratutto... ahhhh... non me ne faccio davvero una ragione... ma le persone, non si sono mai chiesti perchè, nonostante i millemila giocatori di colore che ci sono in Italia, i cori razzisti li fanno solo contro a Balotelli? Ok, i cori razzisti non vanno fatti a prescindere, e sono d'accordo... ma perchè a lui si e gli altri no? Semplicemente perchè sta sul cazzo come persona... oh... a questo mondo non si più mica stare tutti simpatici... però, anche lui, il suo zampino ce lo mette.

Personalmente credo che questa, come dice Fantozzi, sia una "Cagata Pazzesca!"
Il razzismo non si affronta assolutamente in questa maniera davvero ridicola. Non è intitolando un Liceo per un giorno a Balotelli che si risolve tutto. E ora? Quelli del Consiglio della scuola si sentiranno bene, con la coscienza apposto, perchè la loro buona azione l'hanno fatta. Quando personalmente credo che siano i primi che quando camminano per la strada si voltano e stringono la borsa al petto se gli passa accanto un africano o un pakistano, etc.

Però, il grandissimo Preside ha trovato il modo per finire nei giornali... chissà quanto c'ha pensato per trovare il modo per fare scalpore! Notti, notti, notti insonni.

Mah!!!!!!!

IO ARMANGO... DISSE QUEL CHE PERSE IL TRENO

We wish you a merry christmas


Tra meno di un mese è Natale...
anche se a Bologna Natale è già da fine ottobre... vetrine allestite a festa, coi colori standard delle feste natalizie. Arezzo un po' si è salvata da questa oppressione funesta dei commercianti, e gli addobbi sono cominciati un po' dopo.

Capisco la crisi, e il fatto che i commercianti abbiano bisogno di entrate... ma così mi pare un po' che stiano esagerando. A Bologna addirittura il mercatino di Santa Lucia che di solito iniziava verso i primi di dicembre, quest'anno è iniziato a metà novembre, e così tutti gli altri banchini natalizi. Una cosa che mi ha messo davvero un'ansia infinita! Ansia da festività! Regali, cenoni, pranzoni, pacchetti, capodanno, befana, dolci, panettoni, lucine... AHHHHHHHHH!!!!! BASTA!!!! E tutto questo da... fine OTTOBRE/ inizio NOVEMBRE! 2, e dico 2 mesi prima O_O

Credo che l'essenza del Natale si sia proprio persa... e questa festività, più di qualsiasi altra è strumentalizzata all'ennesima potenza.
Non lo sento più, non mi piace più come una volta. Anzi, mi mette una profonda tristezza.
Una volta ero la persona più felice del mondo in questo periodo. Pensavo ai regalini per i miei amici, per la mia famiglia. Ora non c'è più quell'entusiasmo...

Come da qualche anno a questa parte, la cosa più bella del Natale sarà quando arriverà mio nipote ad aprire i suoi regali sotto l'albero. Lui crede ancora a Babbo Natale... e tutte le volte è davvero uno spettacolo. E' la vera innocenza e spensieratezza. Probabilmente è l'unica cosa per cui sono davvero felice che arrivi il NATALE. E ora che c'ho pensato... sono un po' meno malinconica.

mercoledì 2 dicembre 2009

Il Ciclone - Tappami Levante Tappami

domenica 29 novembre 2009

Pensiero istantaneo

La disillusione neutralizza i sogni...
ora non ci sono più colori...
è tutto come cellule empie di quel muco neutro
che non si impregna di colore...
ovattato...
una moviola continua...
non ci voglio credere...
e ancora disillusione.

venerdì 27 novembre 2009

Ora va meglio... ho raggiunto l'effettiva santità!

Una nuova morale... e un passo in più verso la misandria!

Ufffffff ragazzi però!!!
Ora siete in troppo a dirmi di fare un altro post! E mi avete convinta... anche se a malincuore visto che era una gioia tutte le volte aprire il mio bloggolo e trovare il post sottostante... va beh, next page!!!

E cmq... è giunto il momento di rimproverarmi...
anche io predico bene e razzolo male... avevo già torvato la soluzione ai miei problemi: il vibratore! Ma nonostante ciò... (maledetta e maledetta ancora me)... mi sono riinfilata in una delle mie storie assurde...

In realtà credo che inconsciamente sia una fautrice e sostenitrice del sodomismo psicologico praticato dal "sesso forte" (ahahahaha) , sennò non è possibile che puntualmente lo prenda nel di dietro a questo modo...

Io nella mia vita ho avuto a che fare con:

  1. stronzi,
  2. sfruttatori,
  3. ipocriti,
  4. pazzi,
  5. troppo mielensi,
  6. sottomessi,
  7. etc...
ma... per completare il mio personale ALBUM DELLE "FIGURINE" non poteva di certo mancare il: "MANIACO!!!"
Ora credo che ho fatto davvero l'amplein (non so neanche se si scrive così!!)


In breve
  • storia idilliaca per un po' (ho conosciuto anche la mamma); effettivamente che le cose mi andassero così bene non ci potevo credere... e dovevo intuire ci fosse qualcosa sotto!!! Cmq... era tutto perfetto... io volevo un attimo andarci piano con la faccenda... ma lui mi aveva fatto credere di esserci buttato a capofitto. Mi aveva detto pure che mi amava.
  • Dopo una settimana passata insieme, torno a casa mia e lui? Esordisce dicendo che i suoi sentimenti per me non erano gli stessi che provavo io per lui (O_O)... ottimo... ci rimango di cazzo e lo mando a cagare
  • Nelle settimane successive... media di 40 messaggi al giorno, dove implorava di restare in contatto, che senza di me non poteva vivere, che si sentiva "COME QUANDO E' MORTA LA NONNA" (O_O), che la forza per andare avanti glie la davo io, che mi pensava dalla mattina alla sera... MA... NON MI AMAVA E NON POTEVAMO STARE INSIEME...voleva che io fossi la SUA AMICA SPECIALE. Mi implora inoltre di vederci il fine settimana seguente perchè doveva proprio parlarmi a voce. Accetto anche se scettica la proposta.
  • Il sabato mi dice che la domenica sarebbe stato stanco per venire da me.
  • Lo mando a cagare ancora.

MA IL BELLO.... è....

  • Sono venuta a sapere che po la domenica se ne è andato... a detta della madre (povera donna... ignara di tutto), a un "Outlet" in Toscana...
  • Parlando con lei è venuto fuori che lui le aveva detto che eravamo felicemente fidanzati.
  • insieme alle mie amiche facciamo una ricerca su internet di lui: VIENE FUORI CHE E' ISCRITTO A TUTTI I SITI ESPLICITI DI INCONTRI PORNO DEL MONDO (roba da pene di fuori o da "voglio una donna, basta sia, non mi importa come", mail a un certo BABBOBABBOHOT, e roba addirittura rivolta a 15ENNI!


INSOMMA...
  • ero la dolce copertura per la mamma per i suoi loschi affari;

CHE COSA ABBIAMO IMPARATO DA TUTTO QUESTO???
  • FARE UNA RICERCA SU INTERNET DEI TIZI CHE FREQUENTIAMO, ANCHE SE... E' DAVVERO GIUNTA L'ORA DEL SOLO VIBRATORE;
  • DIFFIDARE DA CHI NON TIENE MAI SOTTO MANO IL CELLULARE O TENDE A NASCONDERLO;
  • PENSARE SERIAMENTE ALL'OMOSESSUALITA';
  • PENSARE SERIAMENTE ALLA ZOOERASTIA;
  • MAI STORIE A DISTANZA;
  • CONOSCERE I GENITORI GIUSTO UNA SETTIMANA PRIMA DEL MATRIMONIO, SE NO ANCHE MAI.

SIETE CONTENTI DEL MIO NUOVO POST??????? ^_^


Un bacione

Serena

Diciannove punti per cui un vibratore è meglio di un uomo

  1. Un vibratore si sa come si usa, anche senza leggere il foglietto illustrativo;
  2. Se smette di funzionare è solo questione di pile;
  3. Non sporca;
  4. Non russa;
  5. Non parla;
  6. Non soffre di eiaculazione precoce;
  7. Non richiede sesso orale per la manutenzione;
  8. Puoi scegliere la grandezza, forma e colore;
  9. Non devi fingere di avere un orgasmo, perchè ci arrivi!
  10. Può essere doppio;
  11. Si usa senza precauzioni;
  12. E' sempre pronto per un bis.. tris... POKER!
  13. Lo trovi sempre dove lo hai lasciato e non nel letto di un'altra;
  14. Si lascia condurre e non conduce;
  15. Il risultato è sempre soddisfacente;
  16. Non insiste se non hai voglia;
  17. Non gli piace il calcio;
  18. Per una volta l'oggetto sessuale è lui;
  19. Non devi presentarlo ai tuoi.

martedì 31 marzo 2009

Gem Boy - Fatalità (cover demenziale di

mercoledì 18 marzo 2009

Santa Serena da Bologna, megalomartire del XXI secolo... prega per noi

giovedì 5 marzo 2009

Metereopatia

Non vi sembra che questo periodo sia decisamente strano???
Ultimamente sto passeggiando e mi rendo conto che il mondo è lento... sono solo le persone che vanno estremamente veloci...
come tutti anche io faccio parte del fun club di quelli che credono che ci vorrebbero le giornate di almeno 48 ore... è strano... non sono mai stata così... e mi rendo conto che nonostante la mia calma apparente ho un gran fuoco che brucia dentro, e che ha incessante bisogno di ossigeno...
Bah!

Ok ok, non voglio passare da quella pessimista... anche perchè tendenzialmente non lo sono... ma ogni tanto mi capita di pensarlo...

Mi sono accorta di avere un'animo di crocerossina... e che sto davvero bene quando riesco ad aiutare delle persone a cui tengo... e mi incazzo tantissimo quando ci sono persone talmente orgogliose da non ammettere che hanno bisogno di una mano... ma perchè? alla fine siamo animali sociali, e la nostra vita è costruita attorno ai rapporti con le persone... credo che non ci si possa isolare, se non per brevi periodi per necessità intellettuale... ovviamente sto parlando dal mio punto di vista... quindi vige la sospenzione del giudizio... da parte vostra ovviamente... eheheh

In questi giorni inoltre ho avuto modo di pensare... si, ogni tanto capita anche a me...
credo di dover riorganizzare la mia vita... mi devo prendere del tempo anche per me stessa... fare degli orari regolari, mangiare sano, e via dicendo... devo studiare biochimica,cercare il tempo per andare a trovare i miei genitori che non vedo da natale, e i miei amici che mi mancano molto... riposarmi... e già con queste cose direi di aver riempito più e più giornate ^_^ e nel frattempo devo anche andare in laboratorio e a lavoro...
Ce la farò, si, lo ufficializzo... Serena ce la farà ancora una volta... poi vi aggiornerò...

Cmmmmq mi sono accorta di essere metereopatica... quando c'è brutto tempo divento più malinconica... io, piccolo essere indifeso sempre sorridente... ci avreste mai creduto? Ebbene si... e sono sempre più convinta che... appunto quando c'è brutto tempo... il mio karma cala a picco... e la sfiga mi attenaglia! Ne ho le prove...
adesso non posso dilungarmi oltre... ma le cose più tragicomiche accadono sempre quando piove... un giorno ve le racconterò

Per ora un salutino... ino ino...


Serena

Il momento delle citazioni...

Dianne aveva ragione: il mondo sta cambiando, la musica sta cambiando, le droghe stanno cambiando, perfino gli uomini e le donne stanno cambiando. Tra mille anni non ci saranno più maschi e femmine, solo segaioli. Per me va benissimo. Peccato che nessuno l'abbia detto a Begbie.

Se volete il mio parere siamo eterosessuali per approssimazione, non per scelta. È solo una questione di chi ti tira. È solo una faccenda di estetica, non c'entra una mazza la moralità.

Mark Renton

E d'un tratto capii che il pensare è per gli stupidi, mentre i cervelluti si affidano all'ispirazione
Alexander DeLarge

Quando la sorte t'è contraria – e mancato t'è il successo – smetti di far castelli in aria – e va a piangere sul...

Igor








lunedì 2 marzo 2009

Libere associazioni

Oggi che sono ispirata ovviamente non perdo tempo e scrivo...

Non capisco bene cosa mi succeda in questo periodo...
alterno strane emozioni... ma tutte amplificate...
mi commuovo per un film o una canzone
non mi commuovo per sensazioni forti
soddisfatta di azioni azzardate
pentita davvero poi...

essere e non essere davvero
freddo e caldo
dolce e amaro
triste e felice
ridere e piangere
volere e non volere... tutti e due... ma manca cosa
bianco e nero... niente grigi oggi...
e i colori? assolutamente complementari
bene e male
cane e gatto... non c'entrano nulla a livello concettuale... ma non mi veniva in mente altro...

Tanta transizione... spero di cadere in rem presto... tetha alto.. sigma basso... deltha lo e deltha hi... inesistenti... atonia muscolare... attometro piatto... rapid eyes movement...


ora già sorrido...

sabato 28 febbraio 2009

Sono malata

Si...
sono malata di fragole...
non riesco a smettere...


ieri ne ho comperate altri due chili...
due chili?
cosa è????
esagerazione?
esibizionismo?
no... semplicemente voglia di assecondare le mie voglie...
ci sto riuscendo in questo periodo...
mi coccolo così...
godiamoci la vita.. ogni tanto

Maledetta primavera...

Primavera alle porte...
Mi hanno regalato la prima violetta...
Già qualche giorno di sole...
L'ormone inizia ad agitarsi...

Mi innamorerò almeno 10 volte al giorno...

mercoledì 25 febbraio 2009

Quasi stavo dimenticando la perla...


"Le bambine cattive diventano cieche"

martedì 24 febbraio 2009

Giusto così

Mi pare giusto per il mio rientro un po' di cultura.. no???
c'è di tutto un po'... quello che mi rappresenta in questo periodo... un po' difficile... ma soddisfacente...

Pentothal... quale altro argomento unirebbe cinema e un farmaco letale se non questo? ^_^ ce ne sarebbe bisogno per almeno tre motivi...
uno in quanto un po' tutti avrebbero bisogno... a parer mio... di un bell'anestetico generale per darsi una calmata... ho notato agitazione intorno a me... spero vivamente non sia lo stesso per voi! ^_^
Fermarsi forzatamente un attimo a riflettere, quando ce n'è bisogno... non sarebbe poi così malvagio... a mali estremi... estremi rimedi!
Il motivo numero due è banale... ci sarete già arrivati... utilizzarlo come siero della verità... non vi pare che talvolta c'è gente che esagera con le bugie? Beh... ultimamente a me pare così... sincerità, verità, non sono poi difetti....
Il motivo tre è solo perchè ho visto PAZ! recentemente... ed era giusto fare una citazione a riguardo... che film strano... e quante libertà interpretative in esso... senza contare che, essendo girato a bologna, la componente affettiva non è da sottovalutare...

La canzone dei Marlene? Ispirazione del momento... e forse un po' di confusione nella mente... si torna sempre all'argomento principale... Where is my mind?

Dino Campana... secondo me, e ovviamente parlo sempre per me e basta, fu un grande artista sottovalutato... io per prima non ne sapevo l'esistenza fino poco tempo fa... fin quando non ho visto il film... sulla sua vita... ho fatto qualche ricerca... mi sono comprata qualche libro... e ora mi trovo a millantarlo...
ma perchè i più grandi devono avere qualche rotella fuori posto?
Il genio nella follia, o la follia nel genio? Mah!

Notte notte....

Cmq... finalmente ho internet anche a casa a Bologna! Ora davvero non ho più scuse! ^_^

Chimera


« Non so se tra roccie il tuo pallido/Viso m’apparve, o sorriso/Di lontananze ignote/Fosti, la china eburnea/Fronte fulgente o giovine/Suora de la Gioconda/O delle primavere Spente, per i tuoi mitici pallori/O Regina o Regina adolescente:/Ma per il tuo ignoto poema/Di voluttà e di dolore/Musica fanciulla esangue,/Segnato di linea di sangue/Nel cerchio delle labbra sinuose,/Regina de la melodia:/Ma per il vergine capo/Reclino, io poeta notturno/Vegliai le stelle vivide nei pelaghi del cielo,/Io per il tuo dolce mistero Io per il tuo divenir taciturno./ Non so se la fiamma pallida/ Fu dei capelli il vivente Segno del suo pallore,/Non so se fu un dolce vapore,/Dolce sul mio dolore, Sorriso di un volto notturno:/Guardo le bianche rocce le mute fonti dei venti/E l’immobilità dei firmamenti/E i gonfii rivi che vanno piangenti/E l’ombre del lavoro umano curve là sui poggi algenti/E ancora per teneri cieli lontane chiare ombre correnti/E ancora ti chiamo ti chiamo Chimera. »

Dino Campana...

E non smette di girare la mia testa in mezzo al mare


Cosa faccio?
Cosa non faccio?

Cosa penso?

Cosa non penso?

La mia mente e' un delta e porta dove

niente + niente = niente
+ niente = niente
+ niente = niente

+ niente = Tutto

fatto di niente

otto nove dieci
fa uguale perchè tempo
non mi dà pace in ogni caso

E' forse la bandiera bianca?

Sì e no, ma non ha importanza

Guarda!
La sveglia segna due del giorno:

è quando il sole danza
Non c'è nulla in me che avanza

E oggi è uguale e a ieri

E oggi è uguale all'altro ieri

E sarà domani
a fare fuori tutto fatto di niente
Tempo è un treno che passa

e non è un dramma dire che è vero ù
ma si sa che ci manca la faccia
(quella giusta!)
per prenderlo al volo


E non cessa di girare la mia testa in mezzo al mare

Marlene Kuntz

Penthotal

1) Il tiopental sodico (nome commerciale Pentothal Sodium) è un tiobarbiturico ad azione ipnotica utilizzato nell'induzione dell'anestesia generale. Viene utilizzato anche nell'induzione del coma artificiale e negli Stati Uniti è utilizzato, assieme al pancuronio e al cloruro di potassio, per praticare l'iniezione letale ai condannati a morte. Questa miscela di farmaci è utilizzata anche, in alcuni Paesi, nell'eutanasia umana. Il tiopental sodico è noto al grande pubblico con il nome di Pentothal, soprattutto grazie al cinema e alla televisione, per essere stato usato, a dosaggi subanestetici, come siero della verità.

E' stato scoperto da Ernest H. Volwiler (22 agosto 1893 - 3 ottobre 1992) nel 1936.

Nella pratica anestesiologica corrente è sostituito quasi completamente dal propofol (nome commerciale Diprivan), meglio tollerato.

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Tiopental_sodico"


2) Pentothal (nel film Claudio Santamaria) che rappresenta il vero e proprio alter ego di Pazienza: studente fuoricorso, disegnatore svogliato e perennemente in pigiama, solitario e divenuto oramai indifferente nei confronti del movimento politico/studentesco che lo circonda e nel quale prima svolgeva un ruolo più attivo;

 
Where is my mind? - Wordpress Themes is proudly powered by WordPress and themed by Mukkamu Templates Novo Blogger