Pensieri e Parole



E' vermanete una vita che non torno qui a scrivere... ma non perchè mi dimentico, è proprio che non ho uno straccio di tempo... e man mano che il tempo passa, questo tempo andrà a diminuire...




Ci sono un sacco di progetti in vista... e forse anche un po' di paura di affrontarlo...


Paura nel senso che... ho paura di non riuscire a far tutto... o magari di riuscire a far tutto ma non bene come vorrei... o magari paura di entrare ufficialmente nel mondo dei grandi... chissà




Quello che è ovvio è che non posso più crogiolarmi sugli allori, anche se proprio così non è mai stato... Alla fine son soddisfazioni anche essere arrivati a questo punto nonostante un passato un po' pieno di buche, più o meno profonde.... ma alla fine... sono contenta di questa mia formazione... del mio modo di pensare... e di come sono ora (oddio... fisicamente qualche modifichina la farei)... dai su, non mi reputo mica stupida! ^_^ eheheh




Il laboratorio:


Beh... il tirocinio lo effetturò proprio in un bel laboriatorio arieggiato... posto in via Irnerio 2, in una ridente palazzina. Fisiologia del sonno e studi sull'ipotalamo... sarà interessante... durerà un sacco di tempo... ma il professore sembra davvero splendido, come altre persone che sono attualmente dentro. Tutte le mattine dovrò andare là... a volte non solo... questione di ratti, termistori, cavetti, temperature, ipotalamo... etere... camici bianchi... il mio futuro? Spero di si... mi piace molto.... Da settembre sarò ufficiale... fino a quella data... un po' il jolly di turno... andrò per le operazioni, per vedere, curiosare... domandare... capire un po' il meccanismo insomma....





Il Servizio Civile:


Sono andata proprio questa mattina a parlare con Silvia a riguardo. Il progetto è davvero bello... il problema è che devo fare necessariamente il tirocinio e per di più finire gli esami... lì dovrei andare nel pomeriggio dopo il laboratorio... Fosse solo epr queste due cose riuscirei... ma per studiare? Ce la farò a dare questi esami???????

Paura....


Esami... Tirocinio... Uildm... e Arezzo? Dove lo lascio Arezzo? I miei amici? Come faccio senza vederli così spesso come faccio ora? e i miei? Sicuramente anche se starò solo in laboratorio tornerò molto meno a casa...e già ora non torno proprio spesso... mi spiace davvero molto...
Spero comunque che capiscano...
Gli voglio molto bene...

Magari verranno a trovarmi un po' più spesso...


Poi... mi sento molto riflessiva, poetica, romantica, filosofa, umanistica... saranno tutti sti ormoni degli ultimi tempi... Quanto vorrei essere uomo in questi momenti... davvero troppo uomo! Mi stanno crescendo anche le tette e le sto odiando... inutile zavorra... ^_^

e il Futuro????



Cmq è giusto che finisca questo post con una canzone... il perchè... non ha importanza... ma spero davvero sia la fine...

Quello che non…

La vedi nel cielo quell'alta pressione?
La senti una strana stagione?
Ma a notte la nebbia ti dice d'un fiato
e il dio dell'inverno è arrivato.
Lo senti un aereo che porta lontano?
Lo senti quel suono di un piano
di un Mozart stonato che prova e riprova
ma il senso del vero non trova?
Lo senti il perché di cortili bagnati
di auto a morire nei prati,
la pallida linea di vecchie ferite,
di lettere ormai non spedite?
Lo vedi il rumore di favole spente?
Lo sai che non siamo più niente?
Non siamo un aereo né un piano stonato,
stagione, cortile od un prato?
Conosci l'odore di strade deserte
che portano a vecchie scoperte,
a nafta, telai, ciminiere corrose
a periferie misteriose,
a rotaie implacabili per nessun dove,
a letti, a brandine, ad alcove?
Lo sai che colore han le nuvole basse,
e i sedili di un ex terza classe,
l'angoscia che dà una pianura infinita?
Hai voglia di me e della vita,
di un giorno qualunque, di una sponda brulla?
Lo sai che non siamo più nulla?
Non siamo una strada né malinconia,
un treno o una periferia,
non siamo scoperta né sponda fiorita,
non siamo né un giorno né vita.
Non siamo la polvere di un angolo tetro
né un sasso tirato in un vetro
Lo schiocco del sole in un campo di grano,
non siamo, non siamo, non siamo?
Si fa a strisce il cielo e quell'alta pressione
è un film di seconda visione,
è l'urlo di sempre che dice pian piano:
non siamo, non siamo, non siamo.
E ora "FACCIAMO BASTA" con questa malinconia che non è uno stato d'animo... ^_^
Ho scritto anche una lettera... ho un po' di vergogna e un po' di curiosità... non dico a chi... ma se avrò risposta... lo saprete... in caso contrario... resterà solo un mio segreto...
Andrò a studiare...

venerdì 23 maggio 2008

 
Where is my mind? - Wordpress Themes is proudly powered by WordPress and themed by Mukkamu Templates Novo Blogger