Cosa leggo....

USA/ DONNA RIMANE DUE ANNI SEDUTA SULLA TOILETTE DEL FIDANZATO
Non voleva uscire dal bagno, è stata salvata dalla polizia

Wichita (Kansas, Usa), 13 mar. (Ap) - Una donna di 35 anni è rimasta per due anni seduta sulla toilette del suo fidanzato a causa di una fobia che le impediva di uscire dalla stanza da bagno. Quando la polizia, avvertita finalmente dall'uomo, è intervenuta, il corpo della poveretta appariva ormai incastrato nella tavoletta del water, che non aveva mai abbandonato.
Il fidanzato, Kory McFarren, 36 anni, non è mai riuscito a convincere la donna, Pam Babcock, a uscire dal bagno e neanche, una volta incastrata nella tavoletta, a chiedere soccorso. Ha vissuto per due anni seduta lì, compiendo sul posto insolito le normali attività, mangiando e bevendo quel che le portava il fidanzato.
Quando McFarren si è deciso a chiedere aiuto alla polizia, gli agenti hanno dovuto staccare la tavoletta con un cacciavite e trasportare donna e tavoletta in ospedale per separare le due parti. L'uomo, ha riferito all'Associated Press, ogni giorno la scongiurava di uscire dal bagno. Lei rispondeva immancabilmente: "Forse domani". McFarren ha aggiunto: "E' un'adulta. Era una sua decisione. Certo, avrei dovuto chiedere aiuto prima, lo ammetto". Ora rischia di essere incriminato per omissione di soccorso.

Potrei dannatamente non me ne capacitare di questa notizia, che leggo con volto sconvolto e pensieri posteriori basiti ed increduli.

Ma ci rendiamo conto???

Vabbè... è vero verissimo che magari un cesso potrebbe essere un posto piacevole dove passare in pace quei venti minuti della tua vita al giorno, magari leggendo, ascoltando musica, infilarsi le dita nel naso o chi cazzo ne so io... ma due anni mi paiono un po' eccessivi insomma...

Già il fatto che dopo massimo venti minuti mi fanno male le chiappe e i piedi cominciano ad informicolarsi... ma soprattuto... quel poro uomo (che poi poro fino a un certo punto.. ma ne parlerò dopo) dove espletava i suoi bisogni? li faceva per terra come i cani e poi li raccoglieva con il giornale? o usava gli altri sanitari? o magari ancora andava in giardino, o sfruttava il bagno di altri vicini... boh non lo so... ma son domande che necessariamente mi devo porre...

Presuppongo anche che non si lavasse molto... o al massimo chissà, per sciacquarsi le parti intime bastava tirasse lo sciacquone... ci proverò anche io... (O_O) meglio lasciare in sospeso l'argomento...

beh... sicuramente avrà risparmiato in assorbenti....

Sarei davvero curiosa di capire che tipo di paura, quale evento funesto della sua vita l'ha portata a fare tutto questo...

Ma ora parliamo di quello stolto del fidanzato. Non so davvero definire chi è più rincoglionito tra i due.

Ma ci rendiamo conto? questo ha assecondato per ben due, e dico due anni, la tipa seduta su un cesso.. portandogli cibo e acqua... io, al suo posto, dopo due ore c'era l'esercito in casa mia... lei è da manicomio, e lui davvero da galera...uno che risponde"è un'adulta e libera di prendere delle decisioni"... eh che cazzo, ho capito che è adulta, ma son cose che si dicono se una persona ha deciso di andare a vivere sotto un ponte, o divenire lesbica, o di cambiare lavoro o qualsiasi altra cosa... ma di certo no di stare chiusa in un cesso.. e soprattutto seduta in una tazza...

e alla fine si era anche attaccata alla tavoletta... non ho parole

Ma poi sta donna, non aveva una vita sociale? una famiglia? nessuno che la cercasse?

Davvero.. questa società mi fa paura...

A che punto arriveremo.... chissà

venerdì 14 marzo 2008

Eminem 8 Mile Gonnario Doppiaggio in italiano Fake Synchro

Eh... ora che ho imparato a mettere i video... sarà la vostra fine...

ahuauhauha

Questo grazie a Leo :*

martedì 4 marzo 2008

Oggi, mi sento molto questa canzone...

Marlene Kuntz- Musa
E' una questione di qualità:
la tua presenza
rassicurante e ipnotica
mi affascinae gioca col mio senno
e ne lascia ben poche briciole.
E io amo darlo a te,
o amabile
custode degli sguardi che
ti dedicofra lo sragionamento e l'estasi
degli amplessi magnifici,
perchè tu sai come farmi uscire da me,
dalla gabbia dorata della mia lucidità;
e non voglio sapere quando, come e perchè questa meraviglia alla sua fine arriverà.
Musa: ispirami
Musa: proteggimi
Ogni orami strega e mi rapisce
la tua giovane
saggezza incomparabile(che ossequio)
e l'eleganza di ogni tua
intenzione è incantevole.
e quando ti congiungi a me
sai essere
deliziosamente spintae indocile,
coltivando le tue bramosie
sulle mie avidità.
tu sai come farmi uscire da me,
dalla gabbia dorata della mia lucidità;
e non voglio sapere quando, come e perchè questa meraviglia alla sua fine arriverà.
e sai come prenderti il bello di memettendo a riposo la mia irritabilità;
e non voglio sapere come riesci e perchè:
è una meraviglia, e finchè dura ne godremo
insieme.
Musa: ispirami
Musa: proteggimi
Musa: conducimi
Musa: adorami
Musa: noi ne godremo insieme
voglio aver bisogno di te:
come di acqua confortevole.
vuoi aver bisogno di me? troverai terreno fertile.

lunedì 3 marzo 2008

Zoo di 105 - San Jimmy - Cartavetro

Maledetto alino....

sabato 1 marzo 2008

Se andate su questo link, la responsabilità sarà solo vostra...

Quando la gente non sa che fare....

Non cliccate, siete ancora in tempo.....

 
Where is my mind? - Wordpress Themes is proudly powered by WordPress and themed by Mukkamu Templates Novo Blogger