Quel dannato martedì....

Ma... ma...


è da troppissimo tempo che non aggiorno il mio adorato, dolce piccolo... bloggolo...


Tranquillo... non mi sono dimenticata di te... è colo che in questo periodo ho avuto davvero poco tempo... e sinceramente... forse anche poca volglia...



Non è uno dei periodi... come dire... rosei... anzi... direi piuttosto che mi sto mettendo in discussione davvero tanto. Da una parte è dannatamente un bene... perchè mi sento crescere giorno per giorno... dall'altra... non solo sto mettendo in discussione me... ma tutto quello che mi circorda... da una parte è un bene... ma dall'altra??? E' un discorso un po' complicato... che sicuramente posso capire solo io (e giustamente voi direte... allora che lo scrivi a fare se noi non lo possiamo capire?... come darvi torto... ma sono semplicemente fatta così!!!)



A settembre mi sono data un esamone!!! 27... giusto perchè mi è toccata la prof puttana... secondo me ero anche da trenta... dannazione dannazione... e questa mattina mi sono data il parziale di microbiologia applicata... ovviamente una domanda non era precisamente sul programma... e l'altra era dell'argomento che meno sapevo in assoluto... ma visto che era un parziale... spero di aver preso la sufficienza... c'è sempre tempo per rimediare con un 30!!! Ehehehe



Comunque (e decisamente le frasi con comunque non si iniziano mai... lo dice anche la correzione automatica di word)... oggi è stata una di quelle giornate che finemente parlando definirei "del cazzo"...


Iniziata con il fatto che mi sono svegliata addirittura prima della sveglia... ed io... quando mi sveglio prima della sveglia... sono davvero incazzata... il tutto incrementato dal freddo polare che c'è in quella cazzo di casa di bologna la mattina. Doppiamente incazzata. Da quanto ero su di giri non ho avuto neanche bisogno del caffè per svegliarmi... cosa alquanto strana... Successivamente... apro la porta per uscire di casa... e... ovviamente piove a dirotto (impreco guardando il cielo)... prendo il primo ombrello... che è rotto (impreco contro l'ombrello)... il secondo... rotto uguale (impreco talmente tanto che penso di aver svegliato tutto il palazzo)... alla fine con il terzo (ovviamente il più brutto... verde ramarro con apertura automatica... che forse anche mia nonna si vergognerebbe ad andarci in giro... ma alla fine.. ringrazio per averne trovato uno funzionante) finalmente ce l'abbiamo fatta...


Esco quindi di casa... mi avvio verso la facoltà e... ovviamente chissà dove cazzo stavo guardando e infilo un bel piede in una pozzanghera... bagnandomi tutta la scarpa e ovviamente i calzini... troppo tardi per tornare indietro a cambiarmi... l'unica cosa che posso fare è avviarmi imprecando in via San Giacomo... più incazzata che mai... decisamente più incazzata che mai... Trovata l'aula... scaravento lo zaino in una sedia ed esco di nuovo sotto la pioggia a fumarmi una sigaretta (sempre per la stessa storia...e tanto per fare una citazione "la nicotina nuoce, ma senza dubbio mi sta calmando"). Sottolineo che avevo zero voglia di parlare... e OVVIAMENTE, e sottolineo anche ovviamente... di regola nessuno che non conosco mi considera mai... ma martedì mattina... mentre volevo fumare la mia sigarettina in santa pace sulla soglia della facoltà... TUTTI e dico TUTTI quelli che passavano mi chiedevano qualcosa: hai una sigaretta? hai da accendere? (neanche fossi un tabacchino) ma è qui l'esame di fedi? ma secondo te qua la posso trovare la professoressa cristino? ma devi fare l'esame anche te? ma hai visto che piove??? CHE DUE MARONIIIIIIIIIIIIIII!!!!! Ma che m'avevan preso per la portinaia???? quindi son presa e me ne sono andata nell'aula per fare l'esame... Totale persone: 15 al massimo... Un caldo devastante e un puzzo tremendo!
I professori... sono arrivati ovviamente con mezz'ora di ritardo.. Ci consegnano le domande e... una delle due non era proprio nel programma... e l'altra era dell'argomento che sapevo meno... GRAZIE AL FATO... DAVVERO GRAZIE MILLE!!!
Ci mettiamo a fare tranquillamente il compito.. e... mi accorgo che mi scappa tremendamente la pipì e visto che era appena iniziato l'esame non potevo di certo andare in bagno!!! Devo ammettere che la mia furbizia è devastante! Quindi... l'unica cosa possibile da fare era di finire il prima possibile onde evitare di farmela addosso... ahuuahuhauha... infatti son stata una delle prime a consegnare... non ho speranza di averlo passato... ma vi aggiornerò a riguardo...
Esco tutta incazzata dalla facoltà, accendo l'ennesima sigaretta... e mi avvio con l'ombrellino verde vomito verso l'agenzia dove solitamente prendo il biglietto per il treno senza pagare nessun supplemento. Entro e... la macchina che stampava i biglietti FS era guasta... mi pare ovvio!!!! Mi è toccato quindi adare in un'altra consapevole di pagare anche un supplemento (tanto costa poco!!)... "scusi vorrei un biglietto intercity arezzo bologna per domani"... lui (che fra l'altro l'unica cosa positiva è che è un figo devastante) "guardi signorina che per domani tutti i treni sono pieni, per gli intercity plus non le posso neanche stampare il biglietto".... cosa succede quindi a questo punto??? che dovevo partire ovviamente in giornata!!!Quindi torno a casa e in tutta fretta preparo, la valigia, pranzo e parto... saltandomi shopping, festa a casa dell'Ali e le altre mille cose che dovevo fare...
CHE DIRE... RINGRAZIAMO TUTTI IN CORO IL SIMPATICO MARTEDI!!! fuck!!!

martedì 30 ottobre 2007

 
Where is my mind? - Wordpress Themes is proudly powered by WordPress and themed by Mukkamu Templates Novo Blogger