ASSUEFAZIONE DI UNA SERA....


Create Yours @ NackVision

domenica 29 luglio 2007

Considerazioni...

Qua non si capisce...



sembra che il caldo stia dando alla testa della gente... e non è assolutamente una frase retorica... c'ho proprio le prove...


secondo me prima o poi vedrò volare dalla finestra qualcuno... e io mi godrò la scena dannatamente sorridente dalla finestra... ihihih non so ma ultimamente il senso di cinismo, che fino a qualche tempo fa era celato da un senso generico di equilibrio e buonsenso... forse fiducia... è tornato di grinta!!!! e ne sono felice... perchè ciò significa ulteriore svolta!!!


Cmq...


Non capisco proprio perchè le persone si OSTINANO a rendersi ridicole.. e soprattutto perchè si OSTINANO a rompere i maroni nonostante siano stati avvertiti numerose volte...




Maledetto, e dico MALEDETTO PAOLO FOX... ha proprio ragione Lara... quell'uomo porta una sfiga paurosa...


infatti presto stilerò una petizione per boicottarlo... spero vivamente mi sosterrete...




Cmq porto sempre più stima nei riguardi della scritta sul muro del teatro in piazza verdi: "INFILATI UN DITO IN CULO E LA VITA TI SORRIDERA' ". Più e più volte mi è stato chiesto se ho effettuato tale pratica... ma mi avvalgo della facoltà di non rispondere...




Evoluzione delle vicende:






  1. Presentazione




  2. Nascita di simpatia




  3. Sviluppo della simpatia




  4. Speranza




  5. Dubbi & necessarie paure... visto le precedenti esperienze...




  6. Inculata pesante




  7. Ira




  8. Indifferenza




  9. Ricominciare da zero


Direi che questo è un riassunto molto generico... ma purtroppo sembra che ultimamente si diventata una dannata routine... o forse è meglio chiamarlo circolo vizioso... ma non mi dispero... sono tutte esperienze che rimarranno chiuse in cassaforte.... e ci ridiamo su... perchè altro non possiamo fare che ironizzare sui fatti...



Il mio problema è che purtroppo quando reputo una persona non all'altezza e soprattutto non intelligente quanto basta... tendo decisamente ad eliminarla e a formattare il mio cervello.... come se mi rimanesse solo l'esperienza... senza ricordare i fatti... e mi rimane quel senso di rancore tangibile... è difficile trattare con me quando mi sento così... me ne rendo conto... ma i miei tempi di recupero sono davvero molto lunghi... tanto lunghi che una volta finito il percorso... quello che è stato è stato... e non c'è niente di recuperabile...



Odio sempre di più la MALEDUCAZIONE... e a volte non mi rendo davvero conto come le persone possono essere diventate adulte vivendo in quelle condizioni... io non me ne capacito... e per capire che certe azioni non devono essere necessariamente fatte penso che non ci voglia l'intelligenza di un genio... ed esempio...io non macherei mai di rispetto una persona che ho appena conosciuto e che ha dimostrato disponibilità nei miei confronti... mi sembra poco produttivo e dannatamente stupido... e noi non vogliamo essere circondati da persone stupide, giusto??? Se mi devo proprio vergognare di qualcosa... deve essere per qualcosa che ho fatto io... e non per qualcosa che hanno fatto gli altri.... ps... questo è solo un esempio CASUALE... purtroppo però ne potrei riportare davvero un altro milione di questi cazzo di esempi... ma meglio che evito... non vorrei risultare noiosa...



Odio sempre più chi è PEDANTE e INSISTENTE... e soprattutto che non si fa i cazzi propri... (e qui ci sarebbe una disquisizione immensa da fare)... ma sarà possibile che una persona decide, per ovvi motivi, di non frequentarne più un'altra... e quest'altra deve rompere i maroni a mille persone creando ovviamente delle situazioni di merda??? Nooooooo non è regolare... soprattutto se le mille persone in questione NON sono neanche suoi amici (esagerando CONOSCENTI).... ma amici dell'altra persona... Ma la cosa che mi fa incazzare ancora di più, è che errare va bene, ma perseverare no cazzo!!! Semplicemente, hai rotto il cazzo!!!! Non ce n'è!!!! FATTENE UNA CAZZO DI RAGIONE... GLI IMMATURI PER ME POSSONO RIMANERE CONFINATI NELL'ASILO....



Odio sempre più chi dice cazzate... ma qui... shhhhhhhhhhhhhh



Odio sempre più chi mi dice: NON CAPISCO



Conclusione... ho le palle piene di sta storia.... e soprattutto non devo spiegazioni a nessuno... visto che sono stata decisamente chiara...



e soprattuto è troppo divertente avere la consapevolezza che la persona in questione... visto che ha proprio la brutta abitudine di non farsi i cazzi propri in tutto e per tutto.. leggerà questo post.... ma come mi dispiace....





Per il resto...



Ho passato un bel po' di tempo con Massi gli ultimi giorni che ho passato a Bologna... mi diverto troppo cun lui... che carino... un giorno mi ha anche portato il pranzo... ma soprattutto l'ultimo giorno... mi ha accompagnata alla stazione e mi ha regalato il VERO libro "BAR SPORT"... per certe storie mi sembra dannatamente i rivivere le vicende dell'ACLI di san leo... ai tempi d'oro... che nostalgia... ma purtroppo tutti si cresce (SPERIAMO)... e le situazioni cambiano... e in fondo c'è sempre la speranza che cambino in meglio... anche se puntualmente sfuma... DANNAZIONE... oggi non mi si regge!!! questa visione pessimistica... aiuto sopprimetemi... ma penso che tutto sia dovuto alla troppa voglia di relax che mi devasta... non vedo proprio l'ora di crogiolarmi sulla spiaggia... con la speranza che avventati e nonpensanti rompicoglioni non sopraggiungano anche nell'idillio della vacanza...



Mi manca dannatamente Lara... non so proprio come fare senza vederla fino a settembre... scriverle sms non è la stessa cosa... ho bisogno del contatto fisico ^_^... ho bisogno di stare sul suo divano come una sorta di Beavis & Butt-head al femminile... commentando tutti i programmi trash... mangiando il gelato al cioccolato e la panna di via castiglione... o ordinando la pizza in quella pizzeria da asporto dietro al tribunale che ha il fattorino figo... o a bere ceres... le nostre amate ceres... Uffaaaaaa... ho voglia delle pippe immense che mi attacca sull'arte.. e ho voglia di attaccargliene altrettante sulla biologia in genere (della serie, che quando parlo si avvia in automatico in sottofondo la musichetta di quark)... e i nostri mille pettegolezzi e le mille disquisizioni filosofiche... consigli... ma soprattutto le nostre risate... le ali rosa... il phon che poi non ha mai dato al succhia... la bertè... battiato... la casa bassa, e oltretutto perfetta per me... le cose leopardate... il letto a punta... lo scambio di piercing... Lara: ticico esempio di come tutti i mali non vengono per nuocere!!! (madò con sti proverbi mi sembro Pasquale del grande fratello).... ^_^



Mi ci dovrò abituare...a tutto...

martedì 24 luglio 2007

NOI, nati all'inizio degli anni '80

Non è farina del mio sacco... ma rende dannatamente l'idea e mi ci rispecchio troppo..
Lo scopo di questa mail è quello di rendere giustizia a una generazione, quella di noi nati agli inizi degli anni `80 (anno più, anno meno)
quelli che vedono la casa acquistata allora dai nostri genitori valere oggi 20 o 30 volte tanto, e che pagheranno la propria fino ai 50 anni.
Noi non abbiamo fatto la Guerra, né abbiamo visto lo sbarco sulla luna, non abbiamo vissuto gli anni di piombo, né abbiamo votato il referendum per l`aborto e la nostra memoria storica comincia coi Mondiali di Italia `90.
Per non aver vissuto direttamente il `68 ci dicono che non abbiamo ideali, mentre ne sappiamo di politica più di quanto credono e più di quanto sapranno mai i nostri fratelli minori e discendenti.
Babbo Natale non sempre ci portava ciò che chiedevamo, però ci sentivamo dire, e lo sentiamo ancora, che abbiamo avuto tutto, nonostante quelli che sono venuti dopo di noi sì che hanno avuto tutto, e nessuno glielo dice.
Siamo l`ultima generazione che ha imparato a giocare con le biglie, a saltare la corda, a giocare a lupo, a un-due-tre-stella, e allo stesso tempo i primi ad aver giocato coi videogiochi, ad essere andati ai parchi di divertimento o aver visto i cartoni animati a colori.
Abbiamo indossato pantaloni a campana, a sigaretta, a zampa di elefante e con la cucitura storta;
la nostra prima tuta è stata blu con bande bianche sulle maniche e le nostre prime scarpe da ginnastica di marca le abbiamo avute dopo i 10 anni.
Andavamo a scuola quando il 31 ottobre era la vigilia dei Santi e non Halloween, quando ancora si veniva bocciati, siamo stati gli ultimi a fare la Maturità e i pionieri del 3+2.
Siamo stati etichettati come Generazione X e abbiamo dovuto sorbirci Sentieri e i Visitors, Twin Peaks e Beverly Hills (ti piacquero allora, vai a rivederli adesso, vedrai che delusione).
Abbiamo pianto per Candy-Candy, ci siamo innamorate dei fratelli di Georgie, abbiamo riso con Spank, ballato con Heather Parisi, cantato con Cristina D`Avena e imparato la mitologia greca con Pollon.
Siamo una generazione che ha visto Maradona fare campagne contro la droga.
Siamo i primi ad essere entrati nel mondo del lavoro come Co.Co.Co. e quelli per cui non gli costa niente licenziarci.
Ci ricordano sempre fatti accaduti prima che nascessimo, come se non avessimo vissuto nessun avvenimento storico.
Abbiamo imparato che cos`è il terrorismo, abbiamo visto cadere il muro di Berlino, e Clinton avere relazioni improprie con la segretaria nella Stanza Ovale;
siamo state le più giovani vittime di Cernobyl;
quelli della nostra generazione l`hanno fatta la guerra (Kosovo, Afghanistan, Iraq, ecc.); abbiamo gridato NO NATO, fuori le basi dall`Italia, senza sapere molto bene cosa significasse, per poi capirlo di colpo un 11 di settembre.
Abbiamo imparato a programmare un videoregistratore prima di chiunque altro, abbiamo giocato a Pac-Man, odiamo Bill Gates e credevamo che internet sarebbe stato un mondo libero.
Siamo la generazione di Bim Bum Bam, di Clementina-e-il-Piccolo-Mugnaio-Bianco e del Drive-in.
Siamo la generazione che andò al cinema a vedere i film di Bud Spencer e Terence Hill.
Quelli cresciuti ascoltando gli Europe e Nik Kamen, e gli ultimi a usare dei gettoni del telefono.
Ci siamo emozionati con Superman, ET o Alla Ricerca dell`Arca Perduta.
Bevevamo il Billy e mangiavamo le Big Bubble, ma neanche le Hubba Bubba erano male;
al supermercato le cassiere ci davano le caramelline di zucchero come resto.
Siamo la generazione di Crystal Ball ("con Crystal Ball ci puoi giocare"), delle sorprese del Mulino Bianco, dei mattoncini Lego a forma di mattoncino, dei Puffi, i Voltrons, Magnum P.I., Holly e Benji, Mimì, Ayuara, l`Incredibile Hulk, Poochie, Yattaman, Iridella, He-Man, Lamù, Creamy, Kiss Me Licia, i Barbapapà, i Mini-Pony, le Micro-Machine, Big Jim e la casa di Barbie di cartone ma con l`ascensore. La generazione che ancora si chiede se Mila e Shiro alla fine vanno insieme.
La generazione che non ricorda l`Italia Mondiale `82, e che ci viene un riso smorzato quando ci vogliono dare a bere che l`Italia di quest`anno è la favorita.
L`ultima generazione a vedere il proprio padre caricare il portapacchi della macchina all`inverosimile per andare in vacanza 15 giorni.
L`ultima generazione degli spinelli.
Guardandoci indietro è difficile credere che siamo ancora vivi: viaggiavamo in macchina senza cinture, senza seggiolini speciali e senza air-bag; facevamo viaggi di 10-12 ore e non soffrivamo di sindrome da classe turista. Non avevamo porte con protezioni, armadi o flaconi di medicinali con chiusure a prova di bambino. Andavamo in bicicletta senza casco né protezioni per le ginocchia o i gomiti. Le altalene erano di ferro con gli spigoli vivi e il gioco delle penitenze era bestiale.
Non c`erano i cellulari.
Andavamo a scuola carichi di libri e quaderni, tutti infilati in una cartella che raramente aveva gli spallacci imbottiti, e tanto meno le rotelle!!
Magiavamo dolci e bevevamo bibite, ma non eravamo obesi. Al limite uno era grasso e fine.
Ci attaccavamo alla stessa bottiglia per bere e nessuno si è mai infettato.
Ci trasmettevamo solo i pidocchi a scuola, cosa che le nostre madri sistemavamo lavandoci la testa con l`aceto.
Non avevamo Playstation, Nintendo 64, videogiochi, 99 canali televisivi, dolby-surround, cellulari, computer e Internet, però ce la spassavamo tirandoci gavettoni e rotolandoci per terra tirando su di tutto; bevevamo l`acqua direttamente dalle fontane dei parchi, acqua non imbottigliata, che bevono anche i cani! E le ragazze si intortavano inseguendole per toccar loro il sedere e giocando al gioco della bottiglia o a quello della verità, non in una chat dicendo :) :D :P
Abbiamo avuto libertà, fallimenti, successi e responsabilità e abbiamo imparato a crescere con tutto ciò.
Di mio aggiungerei: e abbiamo visto vincere dall'Italia i mondiali nell'età più bella... e non tutti hanno questa fortuna

lunedì 23 luglio 2007

Buongiorno

Tratto dal "City" di Bologna del 12/07/07

"Ah, questi tristi venditori di fiori
nei locali la sera, anche la notte....
se ne stanno lì smarriti, d'intralcio a tutti
lo sguardo sulla merce che appassisce" (Kurt Drawert)
E quellerose ancora chiuse, boccioli per sempre, che non fioriranno mai.
Petali stanchi e impolverati.
Rose ambulanti così tristi.
Verrebbe voglia di comprarle tutte, spargere un tappeto di petali sull'asfalto.
Liberarle, finalmente.

MA..... VAFFANCULO!!!!!!

Colui che ha scritto la seconda parte... si è preservato ovviamente di scrivere il proprio nome e cognome... chissà mai perchè????

giovedì 19 luglio 2007

MANIFESTO PER UNA CERNITA MINUZIOSA

AVVERTENZE: Tale manifesto vuole intendersi come cernita intesa a livello sentimentale / amoroso, e molti dei punti non precludono contatti amichevoli
Nell'era delle cominicazioni di massa e della difficile gestione dei rapporti interpersonali, siamo rassegnatamente giunte alla conclusione che la maggior parte della popolazione che corrisponde ai cromosomi XY (salvo eccezioni, effettivamente non rare, nelle quali il cromosoma Y è rosa e l'X è tempestato di paillettes) ama perdutamente... "SCHIANTARCELO NEL CULO".
Pleonastico affermare che il parossismo e la prosaicità della citazione suddetta non deve essere inteso nel senso realistico e figurativo del concetto stesso (cioè, non vuol dire che siamo sempre a culo aperto... anche perchè le feci spary le hanno già brevettate...), bensì l'interpretazione deve assumere una valenza astratta nel senso etimologico del termine, con riferimenti circostanziati alla violenza psicologicoa subita costantemente da noi innocenti portatrici del cromosoma XX (Tutto rosa... niente di blu qui).
Per questa ragione abbiamo deciso di stilare dei punti di riferimento. Non voglia intendersi il nostro operato come dogmatico (non siamo mica Dio... ma poi... chi l'ha detto che Dio è uomo???) o come un lungo elenco di pletore ingiustificate.
Il nostro intento è spinare la strada a coloro che sono riuscite a preservarsi dall'evento nefato dell'amore e, inoltre, indirizzare degli XY redenti sulla retta via.
MANIFESTO PER UNA CERNITA MINUZIOSA
  1. Vagliare accuratamente l'albero genialogico dell'individuo in questione al fine di rinvenire possibili, e non gradite, origini partenopee. Si è passibili di: perdite economiche, familiari invadenti e "sono l'uomo e comando io".
  2. Non cedere all'idillio fascinoso del rapporto a distanza. Conseguenze: Tradimento indiscutibile e probabilmente da entrambe le parti, spese di viaggio e bolletta telefonica alta.
  3. L'età è una componente decisiva. Non cedere mai a frasi del tipo "Ho qualche anno di meno, ma per la mia età sono molto maturo"... NON è VERO MAI.
  4. Scartare a priori i vergini, anche se tollerabili per uno sfizio personale... ma... hai veramente voglia di insegnare tutto??????
  5. Evitare chi è un abitueè di rapporti promiscui e con chi non ha raggiunto la maggiore età... che schifo
  6. Tenersi accuratamente lontane da chi, più di una fidanzata, avrebbe bisogno di uno psichiatra a seguido (a meno che non siate laureande in psichiatria o in grado di compiere teofanie.. noi purtroppo ancora per i miracoli non ci siamo organizzate!). Conseguenze: cedimenti psichici, perdite economiche e stracciamento di coglioni... siamo donne.. mica Gesù!
  7. Escludere chi, passati i 25 anni, è ancora affetto da gravi crisi adolescenziali.
  8. Difetti fisici intollerabili (a meno che non siate amanti dell'orrido o cugine di Dario Argento) ♥ Braccia corte (non è carino che il tuo uomo metta le mani in tasca senza neanche piegare i gomiti); ♥ Acne deformante (vuoi che il sottofondo di un bacio appassionato sia SCKROK SCKROK?? E non perchè c'è qualcuno che mangia patatine in giro???? ♥ Calvizie evidente... soprattutto se cerca di ovviare con il riporto... ♥ Gengiva lunga che termina con piccolo dente; ♥ Eccessivamente peloso; ♥ Basso...di puffo abbiamo già Berlusconi e ci basta.. ♥ Strabismo esagerato di venere; ♥ Pene piccolo... "Le dimensioni non contano" è solo una leggenda metropolitana, FATEVE UNA RAGIONE! ♥ Monopalla, non pensiamo che precluda la procreazione, ma non si guarda proprio!!! Per la serie: "T'hanno fatto a risparmio?" o "Quando qualcuno ti annoia cosa dici? Mi hai rotto il coglione????" o "Ma non potevi perdere un guanto??". ♥I senza collo; ♥ I toppo palestrati, tanto si sa che non è tutta roba vostra... ma anche se lo fosse... TENETEVELA!!! ♥ Chi sfoggia gloriosamente il suo dente e mezzo con sorrisi panoramici e inspiegabilmente alcuni rappresentanti di questa categoria trombano più di noi... il che è tutto un dire!!!! ♥ Glutei femminili: accenni di ermafroditismo proteoginico sul proprio uomo... non sono carini... Conseguenze: Rischio di rimanere single per attività di giro circense del proprio partner o potresti essere soprannominata la: Ragazza di Slot (spero che tutti abbiate visto i Goonnies!!! *NON VORREMMO ESSERE STATE OFFENSIVE, SI TRATTA SOLO DI GUSTI PERSONALI...E I GUSTI NON SI DISCUTONO*
  9. Eludere chi ha cattive abitudini. Se consolidate, sono difficili da cambiare: ■ Ascella rancida (Ci vorrebbe il commento visivo di Lara); ■ Forfora... la neve si adatta solo allo Shopping natalizio!! ■ Chi non conosce la pratica dell'igiene intima quotidiana, soprtattutto del bidèt (w la ricotta e le seppioline tra i denti!) (allegherei anche qui volentieri il commento visivo di Lara); ■ Chi si ostina a tenere il monociglio; ■ Chi, come ricondo dell'infanzia conserva ancora la patina dei denti. Della serie: "non me li lavo da quando mia mamma ha smesso di ricordarmelo!"; ■ Chi si manipola sempre il pene o lo scroto in maniera ossessiva e compulsiva; ■ Chi fa l'amore con i calzini; ■ Chi indossa sempre i soliti vestiti, tanto da farci credere che: o non si cambia mai... o che ha lo stock di maglie in serie (Viva le magline verdi!!).
  10. Non prendere neanche in considerazione chi non conosce le basi dell'EDUCAZIONE. L'argomento è assai ampio, quindi ci limiteremo agli esempio più significativi: ♣ Chi starnutisce espandendo il proprio muco ovunque, o peggio ancora in mano e poi si pulisce addosso... o ancor peggio se ti dà la mano; ♣ Chi durante una conversazione interrompe costantemente senza lasciarti finire il discorso; ♣ Chi si vuole impicciare di tutto senza lasciare spazio a una vita privata... stare insieme non significa vivere in simbiosi... ♣ Chi non rispetta i tuoi amici.
  11. Esimere persone che hanno comportamenti inopportuni: ♠ Alla mattina ti svegli e lo trovi che ti rovista nel cassetto delle mutande; ♠ Che utilizza termini del tipo: Patatina, biscottino o facciamo ALL'amore; ♠ Chi dopo una settimana ti dice "Tivoglio bene"; ♠ Che dice mentre fate sesso "Dai ti graffiami la schiena che mi piace"... peccato che c'è chi si mangia le unghie.... ♠ che si fa le foto al pene e te le invia per mail; ♠ chi dà nome al pene; ♠ persone che pensano... chissà poi per quale strano e inspiegabile motivo.. che il martedì il loro pene sia più grande; ♠ Persone chi ti dicono: "Oh giò, mettiti elegante" e poi ti portano al poligono; ♠ Persone che ti propongono mari e monti... e poi ti portano il luoghi assurdi pensando sia qualcosa di romantico (Maranello).
  12. Diffidare delle persone che indossano: ♂Calzini bianchi di spugna non abbinati a scarpette da ginnastica; ♂ Zoccoli (Lara) o infradito (Serena); ♂ Camicie Awaiane o di flanella a quadretti; ♂ Qualsiasi cosa in pile; ♂ Maglie con scritto "Baci e abbracci" (ma vedi di andare un po' a cagare!); ♂ Vestiti color fluo; ♂ Scarpe a punta e cintura pitonata ( non sei mica Walker!!!); ♂ Slip da mercato a poco prezzo, della serie: se prima avevo l'ormone ora è morto; ♂ pantaloni ascellari; ♂ Maglia della salute (lana fuori e cotone dentro). *Diffidare anche da chi porta scarpe, borsa e cintura intonate... fidatevi... non fanno per voi...*
  13. Scartare a priori i troppo salutisti.
  14. SCONGIURARE QUELLI CHE... NON SI REGGONO!!!!

E con questo... abbiamo concluso... alla fine... mica chiediamo tanto!!!!

Speriamo vivamente che questi siano consigli utili e che vi facciano riflettere.....

siamo anche donne di mentalità aperta... e sempre pronte a nuove innovazioni...quindi, per chiunque abbia qualche idea da proporre... è libero di farcelo presente... ne discuteremo... e se reputate all'altezza... le aggiungeremo!!!

Grazie per l'attenzione....

Lara & Serena

mercoledì 18 luglio 2007

 
Where is my mind? - Wordpress Themes is proudly powered by WordPress and themed by Mukkamu Templates Novo Blogger